PROF.ENZO SANTESE – CRITICO D’ARTE
….la scansione del colore è solitamente calda, secondo ritmi e tagli decisi in una logica compositiva ben riconoscibile, dove si afferma una spontanea e fragrante felicità STADTS visiva….l’impaginazione scandisce lo spazio sulle articolazioni dei contorni del paesaggio e le fa sbalzare dalla superficie in virtù dell’impasto …
 
PROF. VITO SUTTO – CRITICO D’ARTE
Gill si conferma pittore naturalista dopo la “grande narrazione delle fabbriche” e dei treni fumosi. Diremmo che proprio questa è la sua strada tutta percorsa da fremiti ed emozioni per la natura che dona generosa il suo canto
 
PROF. ALDO NODARI – CRITICO D’ARTE
Per Glauco Crimini ( Gill ) ogni cosa da lui ritratta diviene motivo di un intimo colloquio  con la propria immaginazione, un colloquio animato dall’incalzante percezione di ciò che, attraverso il colore e la forma, sulla tela si ricompone per essere riconosciuto dalla memoria, mentre un nuovo gioco di emozioni trova nel dipinto il suo naturale coagulo.
 
DOTT.  FRANCESCA ROMANA  ROSSI –STORICO E CRITICO D’ARTE
... la sua è una pittura nitida e muove da una figurazione realistica che è trattata con colori luminosi, raggiungendo vertici che vanno oltre i limiti della realtà stessa.
 
PROF. GIOVANNI PASCAZIO – CRITICO D’ARTE
…  l’arte di Crimini è filosofia della natura, è il fantastico del raziocinio, l’astratto ricomposto secondo il figurato reale.
 
DR.GUENTER MANN –STADT WIESLOCH ( Heidelberg)
… Vorliebe fuer Harmonie, Formen und Farben entstand die endgueltige  Hinwendung zur Malerei. Realistische Wahrnehmung, Ausdrucksstaerke und Emotionen ergeben die Komposition seiner Landschaften und Stilleben.